Sambuca Pistoiese

Epatite C: Toscana, eradicarla in 3 anni

Eradicare il virus dell'epatite C (Hcv) nella popolazione toscana nel corso del triennio 2018-20, curando 6.200 pazienti l'anno: il nuovo programma è stato varato dalla Regione con un provvedimento approvato nell'ultima giunta, e illustrato nel corso del briefing che il presidente Enrico Rossi ha tenuto assieme all'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi. Il progetto prevede di trattare gli attuali 18.500 pazienti nei prossimi tre anni, con un costo annuo di 44 milioni per l'acquisto del farmaco e l'attività progettuale: il costo, secondo la Regione, è destinato a scendere perché la stima è basata sull'attuale valore medio del singolo trattamento, "ma è verosimile che a breve si verifichi una sostanziale riduzione del costo unitario". Secondo Rossi questo "è un fatto di igiene pubblica importantissimo", e anche "un provvedimento economico, perché adesso noi spendiamo ogni anno all'incirca 40 milioni di euro, secondo quanto mi risulta, per poter curare le persone che sono affette da Hcv".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie